COLLABORIAMO CON:

Stefano Pizzagalli


Nato a Gravedona nel 1969, risiedo a Dongo,

un paese che si affaccia sul lago di Como, circondato da bellissime montagne.  Già a dieci anni ho iniziato a frequentare la montagna con mio padre facendo scialpinismo, successivamente le prime esperienze d'arrampicata nella val Masino,

Adriano Selva


Sono del ’78,  cresciuto ad Introbio paesino della Valsassina ubicato ai Piedi della Grigna Settentrionale.  Ho iniziato a muovermi sul verticale all’età di 15 anni proprio nelle falesie di casa.

Col tempo mi sono appassionato alla montagna a 360°:











vie alpinistiche, partecipato ad esperienze extraeuropee (Africa, Sud America, Canada)ma soprattutto scalato, scalato, scalato!

Oggi vivo a Valmadrera (Lc), sono Guida Alpina, Tecnico del Soccorso Alpino e agente di commercio  ma soprattutto continuo ad essere innamorato della mia montagna e delle sensazioni uniche che mi fa provare ogni volta;  poter trasmettere e condividere questa passione è ciò che più mi appaga.

salite su roccia, misto, cascate di ghiaccio e scialpinismo su tutto l’Arco Alpino. A 18 anni Pakistan (per la prima volta fuori da Introbio!!!!).E ’giunto poi un periodo della mia vita in cui ho sentito l’esigenza di salite in solitaria senza però mai dimenticare l’amore per la montagna condivisa con gli amici con i quali ho chiodato alcune nuove falesie nel lecchese, aperto

Tita Gianola


Cresciuto a Premana,Paese dell’ alta

Valsassina dove ho iniziato a  frequentare

la montagna sin da bambino,all’età di

quindici anni ho iniziato ad arrampicare.

Nei primi anni 80 con gli amici

Premanesi ho scoperto le pareti del

Masino Bregaglia, ma soprattutto  la

mitica Val di Mello, dove dopo aver

ripetuto gran parte degli itinerari aperti dai primi frequentatori della valle, abbiamo iniziato a esplorare linee nuove , aprendo numerosi itinerari.

Il passaggio dalle pareti di fondovalle alle grandi pareti di Badile – Cengalo ecc. , è stato inevitabile, e anche li dopo aver ripetuto gran parte dei più difficili itinerari ,sono arrivate le vie nuove,…e la voglia di visitare altri terreni di gioco, Dolomiti – Monte Bianco fino alle Montagne dell’Himalaya, del Karakorum e delle Ande.

La frequentazione del corso Guida nell’ottantacinque, mi ha permesso di conoscere altri ambienti,ho iniziato a sognare di poter vivere di montagna, e dopo essere passato attraverso diverse esperienze,tra cui anche la gestione di due rif. in montagna attualmente faccio la Guida alpina a tempo pieno,sono Istruttore Nazionale e Tecnico elisoccorritore del C.N.S.A.S.

Oltre a un’intensa attività alpinistica e scialpinistica su tutto l’arco alpino, con vie nuove ,prime solitarie, invernali,ho una particolare predilezione per le cascate di ghiaccio, ho partecipato e organizzato diversi trekking e spedizioni alpinistiche  su montagne di 7/8.000 metri, anche con clienti.

nelle Dolomiti e nel gruppo del monte Bianco. Ho aperto numerose vie nuove sia su roccia che su ghiaccio nelle Alpi centrali, cercando quegli angoli ancora incontaminati e di non facile accesso. Nel 1993, 1995, e 2010 le mie esperienze extraeuropee dalle torri di Sosbun in Pakistan, al Cerro Torre e al Fitz Roy nella

Patagonia Argentina. Guida Alpina, guida canyon, tecnico di elisoccorso e istruttore del Soccorso Alpino.